Come prepararsi al primo appuntamento con la tua escort

È lampante come oggigiorno sia facile concordare luogo e orario per un incontro con un’accompagnatrice, ma se c’è una cosa che (quasi) nessuno ti dirà mai è come prepararsi al primo appuntamento con la tua escort.

La scelta dell’annuncio e la telefonata

Dopo aver scelto la nostra escort con le modalità che ben conosciamo (internet o quotidiani locali), arriva il momento fatidico della telefonata. Da qui la parola d’ordine diventa signorilità. Ricordati sempre che molte di queste ragazze forse preferirebbero fare altro nella vita e magari scelgono il mestiere dell’accompagnatrice per bisogno o necessità. Quindi indipendentemente da chi ti troverai davanti è fondamentale che tu ti distingua come una persona a modo che sta per usufruire di un servizio. Puoi scegliere di essere volgare e scurrile ma, in fin dei conti, a chi gioverebbe? Sicuramente non ci faresti una bella figura con te stesso, anche se non rincontrerai mai più quella stessa accompagnatrice. Diverso è il discorso riguardo a ciò che succede durante l’incontro: finché c’è un comune accordo, non ci sono limiti alle pratiche da effettuare e ai modi per eseguirle. L’importante è che ogni momento sia consenziente per entrambi.

Onde evitare di trovare il numero occupato o staccato, telefona ad orari normali (dopo pranzo o prima di cena), così avrai anche più tempo per organizzarti. Importantissimo ricordarsi di chiamare mentre ci si dirige all’incontro; capita a tutti di dimenticarsi di segnare un punto in agenda e naturalmente potrebbe capitare anche ad una escort.

L’incontro e la “ritirata”

Non sarà obbligatorio avere un abbigliamento impeccabile e un portamento da lord, ma certamente avere un comportamento decente piuttosto che da scaricatore di porto renderà il mood di entrambi più rilassato, e l’atmosfera si farà più leggera con conseguente beneficio per l’intero incontro. Chiaramente non dobbiamo esagerare neanche in quanto a compostezza, o rischiamo di ottenere l’effetto contrario di rigidità generale che, invece, è necessaria solo in alcuni punti specifici. Sia all’inizio che dopo l’appuntamento non farà male fare qualche battuta, soprattutto se priva di volgarità e ricercata nello stile. Ci conferirà maggiore sicurezza in noi stessi e di certo sarà d’aiuto a gettare i presupposti per futuri appuntamenti.